Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Viteliú. Un incredibile romanzo storico dalle origini molisane

15 febbraio, 2013 • Eventi specialiMolise e dintorni

Probabilmente curiosando in rete o ascoltando il tg, questo nome particolare avrà già attirato la vostra attenzione. Stiamo parlando di Viteliú. Il Nome della Libertà, un avvincente romanzo storico che da circa due mesi sta cercando di farsi conoscere nei principali centri molisani, e non solo.

nicola-mastronardi-viteliù

L’autore di questo incredibile romanzo storico è Nicola Mastronardi, scrittore e saggista molisano (precisamente di Agnone), che oltre ad aver collaborato con importanti testate giornalistiche quali Il Tempo e La Repubblica, è stato anche consulente di importanti programmi tv come Linea Verde Orizzonti.

Oltre ai reportages di turismo escursionistico, ciò che ha portato questo autore molisano a scrivere uno dei più coinvolgenti ed emozionanti romanzi storici degli ultimi tempi, è stata la grande passione nei confronti della storia antica e contemporanea. Ma vediamo di capire qualcosa in più su questo interessante volume e il forte legame con il territorio molisano.

VITELIÚ. IL NOME DELLA LIBERTÀ

Tanto per iniziare, possiamo affermare che Viteliú (termine osco antico che nasce dalla parola latina “Italia”) rappresenta il primo vero romanzo storico dell’epopea italica a livello nazionale, che racchiude al suo interno ben otto secoli di storia, spesso tralasciati e ignorati nei programmi scolastici e nella cultura generale. Un intreccio narrativo emozionante ed estremamente coinvolgente, attraverso il quale Nicola Mastronardi restituisce all’Italia e al Molise un’importanza storica incancellabile.

romanzo-storico-viteliù

 In 488 pagine, Viteliú narra della “vera rivoluzione italiana” durante la quale i popoli italici si unirono per ribellarsi a Roma, e di un percorso emotivo di un vecchio cieco che, in compagnia di un nipote ritrovato, cerca di riscoprire la propria identità e le proprie origini, riscattando la memoria del suo popolo martoriato ed attraversando il Sannio, la Marsica, l’Alto Molise e la Conca Peligna.

Viteliú (si pronuncia Vitelio :) ) è quindi molto di più di un semplice romanzo storico, ma uno strumento attraverso il quale conoscere e riscoprire le proprie origini, restituendo all’Italia un tassello fondamentale della propria identità e al Molise un posto d’onore all’interno della storia antica. Viteliú è edito da Itaca Edizioni e verrà presentato con una lunga serie di appuntamenti un po’ in tutto il Molise, oltre che a Roma, Napoli, Benevento, Firenze e in Abruzzo.

viteliù-il-nome-della-libertà

Se siete in cerca di un buon libro da leggere o magari vi piacerebbe assistere alla presentazione di Viteliú, potete restare informati attraverso l’omonima pagina facebook oppure visitare il blog www.viteliu.wordpress.com. Nel frattempo possiamo dirvi che il prossimo appuntamento è previsto per il 16 febbraio 2013 alle ore 18, presso la libreria Giunti al Punto di Campobasso. Ci sarà la partecipazione speciale di Giorgio Careccia, apprezzato attore molisano, che ne leggerà alcuni brani.

Credo proprio che Viteliú sarà il mio prossimo acquisto e nell’attesa di poterlo sfogliare, perdendomi tra le sue incredibili vicende, guardiamoci insieme questo video di presentazione nel quale il grande Michele Placido ha letto alcuni brani del romanzo presso il Teatro Savoia di Campobasso. ;)

Tags: , , , , , , ,