Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Un itinerario alla scoperta dei castelli del Molise

Avete mai pensato di immergervi in un itinerario molisano dedicato alla scoperta degli angoli più suggestivi della regione? Un modo ideale per farlo è andare a curiosare alla ricerca dei maestosi ed antichi castelli del Molise, dei veri e propri tesori ancora oggi ricchi di fascino.

ITINERARIO TRA I CASTELLI DEL MOLISE

Io li trovo davvero molto suggestivi e per questo voglio proporre anche a voi un particolare itinerario concentrato su 3 castelli molisani, portandovi con me in un viaggio all’indietro nei secoli, da intraprendere quando vorrete, magari per rendere più interessante una giornata noiosa.

1- CASTELLO PANDONE DI VENAFRO

Venafro si trova nella provincia di Isernia ed è tra i comuni molisani, uno dei più popolosi, insieme a Termoli, Campobasso e Isernia. Proprio qui, su una rupe alta più o meno 500 metri, si trova un’antica fortezza longobarda che la famiglia dei Pandone, signori di Venafro, fece interamente ristrutturare nel 1443 regalandole i tratti tipici di una dimora signorile.

castello pandone di venafro

Le pareti interne vennero abbellite con affreschi raffiguranti cavalli, fu fatto costruire un magnifico giardino all’italiana e ancora oggi è possibile ammirare il suggestivo loggiato. La struttura, interamente in pietra, ebbe una grande importanza difensiva soprattutto grazie alla sua posizione strategica che consentiva di osservare l’intera valle del Volturno.

2- CASTELLO D’EVOLI DI CASTROPIGNANO

Un altro comune molisano che ospita uno dei più belli castelli del Molise è Castropignano, a circa 72 km di distanza dalla tappa precedente. Qui contrariamente a quanto avviene in genere, il maestoso Castello d’Evoli si trova in una posizione più bassa rispetto alla parte antica del paese. Particolarità dovuta probabilmente al modo stesso in cui il paese è andato a svilupparsi nel corso degli anni.

castello d'evoli castropignano

La struttura si trova su un antico roccione, nelle vicinanze di una precedente fortificazione sannita. La famiglia d’Evoli, alla quale si devono i numerosi ampliamenti, ammodernamenti ed abbellimenti della struttura, lo tenne fino al 1825 ed ancora oggi visitare questo posto riserva non poche emozioni. Il castello risulta parzialmente danneggiato e sono stati numerosi gli interventi volti a conservare nel migliore dei modi questa antico ed imponente simbolo della storia molisana.

3- CASTELLO CARAFA DI FERRAZZANO

A circa 25 km da Castropignano si trova la terza tappa di questo piccolo itinerario dedicato alla scoperta dei castelli del Molise, ovvero Ferrazzano. Un borgo del quale vi abbiamo già parlato e che rappresenta di certo uno dei centri più antichi e suggestivi della regione. Qui si trova il Castello Carafa posizionato in un punto di fondamentale importanza per la difesa del territorio circostante.

castello carafa ferrazzano

Anche in questo caso l’ampliamento e l’abbellimento della struttura sono dovuti ad un signore locale, Gerolamo Carafa, che scelse per il castello, ristrutturato nel 1500, dei canoni prettamente aragonesi. L’esterno è caratterizzato da due imponenti torrioni circolari usati in passato come postazione per le armi da fuoco in caso di attacco nemico, mentre all’interno è ancora possibile ammirare un ampio salone e la cisterna adibita alla raccolta dell’acqua piovana.

Di cose da dire su queste antiche strutture ce ne sarebbero davvero tante, ma più che stare qui a raccontarvele tutte, magari annoiandovi, vi consiglio di andare a visitarle in prima persona, poiché solo in questo modo riuscirete a percepire l’atmosfera unica che circonda questi castelli del Molise.

Ditemi quale di questi vi è piaciuto di più, le emozioni che ha suscitato in voi e se avete altri luoghi magici da consigliare ai nostri lettori.

I castelli del Molise non sono di certo finiti qui e se l’idea vi è piaciuta torneremo di certo a parlarne.

Tags: , , , , , , , , , , , ,