Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Un bel piatto di taccozze e fagioli alla molisana

12 ottobre, 2012 • Mangia e bevi

Quando l’inverno si avvicina e si ha voglia di un buon piatto caldo, non c’è niente di meglio che un bel piatto di taccozze e fagioli alla molisana. Si tratta di un piatto tipico delle nostre zone, spesso presente nelle sagre e nelle varie feste di paese.

Il suo grande successo sta nel fatto di essere un piatto semplice ma estremamente gustoso, realizzato con ingredienti poveri e genuini. Ideale per scaldarsi e ritrovare le energie nelle fredde giornate invernali. Vi piacerebbe assaggiarlo? Bene, ecco per voi la ricetta.

TACCOZZE E FAGIOLI ALLA MOLISANA – RICETTA

Taccozze e fagioli alla molisana è un piatto che viene realizzato ancora frequentemente, soprattutto d’inverno, ma non è difficile assaggiarlo nelle trattorie del posto che propongono la cucina tipica molisana. Spesso si trova anche una sua gustosa variante, rappresentata da taccozze fagioli e cozze, della quale magari vi parleremo in un altro articolo.

taccozze-e-fagioli

Foto di Sara Carriero

LA PASTA

Le taccozze sono un particolare formato di pasta, rappresentato da una sfoglia sottile ed una forma romboidale. Per prepararle vi occorrono semplicemente:

- farina di grano duro

- acqua tiepida

- sale

Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro ed aggiungete al suo interno il sale e l’acqua, un po’ per volta. Impastate il tutto e quando avrete ottenuto la giusta consistenza, continuate a lavorare l’impasto fino a renderlo liscio ed omogeneo.

taccozze-fatte-a-mano

Foto di Adelchi Pallotta

Procedete a stendere la pasta col matterello, fino ad ottenere una sfoglia sottile. Tagliate la sfoglia a strisce orizzontali, larghe più o meno 2 centimetri e posizionate poi il coltello in diagonale, tagliando nuovamente. Otterrete così le famose taccozze, facile vero? Fate riposare la pasta e copritela con un panno.

IL CONDIMENTO

Per il condimento vi serviranno invece:

- 250 gr. di fagioli secchi

- sedano e basilico

- olio d’oliva

- peperoncino

Mettete in ammollo i fagioli nell’acqua almeno 12 ore prima della preparazione, quindi magari la sera prima. Se ce l’avete, prendete una bella pignata di terracotta, ideale per questo tipo di piatto, ma va bene anche un pentolino tradizionale.

Fate cuocere a fuoco moderato i fagioli in acqua salata finche non saranno morbidi, aggiungendo un ciuffetto di sedano e un po’ di basilico. In un tegamino a parte, mettete a soffriggere della cipolla nell’olio e, se volete rendere la ricetta ancora più corposa, aggiungete dei tocchetti di pancetta o di lardo.

Unite a quest’ultimo condimento i fagioli cotti e mescolate il tutto a fuoco basso. Nel frattempo mettete a cuocere le taccozze e tiratele fuori al dente. Versatele nel condimento ad amalgamate bene il tutto, spolverando di peperoncino (se piace ovviamente).

Gustate il piatto caldo e diteci se queste taccozze e fagioli alla molisana vi sono piaciute. Voi come le preparate in genere?

Avete delle varianti da proporci o dei miglioramenti per la nostra ricetta? Siamo tutt’orecchi, commentate pure.

 

Tags: , , , , , , , ,