Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Primo maggio a Fossalto per la Pagliara Maie Maie

29 aprile, 2013 • Eventi specialiTradizioni locali

Scrivere per questo blog mi sta portando alla scoperta di tantissime tradizioni molisane che non conoscevo affatto. Cercando notizie ed eventi interessanti da consigliarvi per il primo maggio, mi sono imbattuta ad esempio nella Pagliara Maie Maie che si tiene a Fossalto ogni anno.

Si tratta di una vera e propria celebrazione del mese di maggio, della natura e dell’arrivo della primavera. Un trionfo di fiori, urla e canti propiziatori ed un’atmosfera generale di divertimento e ilarità del tutto spontanea, che coinvolge la popolazione locale e i tantissimi curiosi provenienti un po’ da tutto il Molise. Ma vediamo esattamente in cosa consiste.

La Pajara Maie Maie a Fossalto

 

La mattina del primo maggio, tra le strade di Fossalto, ha inizio un originale e festoso corteo formato essenzialmente da tre personaggi: la Pagliara, il cantore e lo zampognaro. La Pagliara rappresenta l’elemento principale di tutta la manifestazione e consiste in un giovane del posto, avvolto da un grosso cono fatto di fiori, erbe e rami, sormontato da una croce e provvisto di un piccolo buco all’altezza del volto.

pagliara-maie-maie-fossalto

La Pagliara si incammina tra le strade del paese in compagnia dello zampognaro e del cantore, fermandosi di casa in casa e intonando canti tipici come quello del “Maggio”. Ma quando la Pagliara è ben a tiro, ecco che dai balconi e dalle finestre circostanti arrivano getti di acqua fredda indirizzati proprio verso quell’unico buco all’interno del cono di fiori.

Potrebbe sembrare una cosa poco simpatica in effetti per la povera Pagliara, ma in realtà si tratta di un gesto di buon augurio ed ogni secchiata, abilmente preparata da uomini, donne e bambini, è accompagnata dalla frase “Grascia, maie!”, ovvero un augurio di abbondanza.

pagliara-maje-maje-fossalto-molise

Ovviamente il tutto si svolge tra grida e risate, che mettono da subito in risalto l’anima stessa di questa antica tradizione e la voglia di festeggiare una nuova fase dell’anno, fatta di riconciliazione con la natura ed una ritualità sospesa tra magico e religioso. Una festa per tutti, molto sentita dalla popolazione e svolta di anno in anno con grande serietà e determinazione.

I preparativi a Fossalto e il giorno di festa

 

La raccolta dei fiori e delle foglie necessarie la realizzazione della Pagliara, avviene il 30 di aprile nelle campagne e nei giardini degli abitanti di Fossalto, con il consenso ovviamente dei rispettivi proprietari. Il tutto prosegue fino alla tarda serata, per impedire che i fiori possano sciuparsi, e i vari elementi vengono posizionati su una rete metallica a forma di cono.

La mattina del primo maggio, la Pagliara viene benedetta dal parroco ed inizia la sua sfilata per tutto l’agro raccogliendo, oltre a gelide secchiate d’acqua, anche spiccioli e cibarie che verranno poi divise tra i tre personaggi del gruppo. L’evento viene organizzato dalla pro loco di Fossalto, intitolata ad Eugenio Firese, grande poeta e studioso originario di questo affascinante centro molisano.

pagliara-primo-maggio-fossalto

Terminato il giro, la Pagliara torna nella piazza del paese di fronte all’abitazione del parroco, e il portatore se ne sveste, regalando la croce al sindaco e posizionando il cono di fiori nell’orto del prete. Da qui inizia poi un ulteriore giro del gruppetto che, libero dal peso, va intonando tra le strade la “questua“.

E come ogni anno, anche per questo 2017 la Pagliara Maie Maie sarà accompagnata da molti altri eventi in programma per tutta la giornata, dal mercatino di prodotti artigianali ed agroalimentari all’esibizione del gruppo folkloristico, dalla degustazione della lessima (una zuppa tipica del posto, fatta con 5 legumi), formaggio e vino, proseguendo fino in serata con divertente musica in piazza.

Se volete festeggiare anche voi l’arrivo del mese di maggio in maniera divertente ed originale, direi che la Pagliara Maie Maie di Fossalto è da non perdere. Ci vediamo lì, dalle ore 10 in poi. Portate anche i più piccoli, ci sarà da divertirsi! ;)

Tags: , , , , , , , , , , ,