Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Le merende buone di una volta, ve ne racconto tre

25 ottobre, 2012 • Mangia e bevi

Non so voi, ma quando io ero bambina e mi trovavo da mia nonna all’ora della merenda, non c’è stata mai una sola volta in cui mi abbia messo tra le mani una merendina confezionata. Ovviamente esistevano eccome (non sono mica così vecchia!!), ma ricordo che le cosiddette merende buone erano ancora le più gettonate.

TRE MERENDE BUONE DI UNA VOLTA

merende-buone

Erano cose semplici che si preparavano in due minuti e non costavano nulla, anche perché venivano realizzate con cose che si avevano normalmente in dispensa e non occorreva uscire apposta per comprarle. Sono sicurissima che molti di voi hanno mangiato almeno una di queste merende buone e magari qualcuno di voi lo fa ancora.   

 1- PANE, OLIO E ZUCCHERO

Ditemi chi di voi (a parte chi deve andare a far spesa) non ha in casa questi tre semplici ingredienti: nessuno scommetto! Questa era una delle merende buone per eccellenza, si preparava in due minuti ed era una vera delizia soprattutto col pane fresco morbido e profumato, al quale si univa il gusto dell’olio e la dolcezza dei granelli di zucchero. C’è anche chi adottava la variante pane, zucchero e caffè, ancora più golosa.

merende-buone-di-una-volta

2- ZUPPETTA DI LATTE

Questa era la colazione di mia nonna, riproposta moltissime volte anche a noi per una sana e gustosa merenda. Cosa occorre per realizzarla? Latte fresco e pane, nient’altro. Se il pane è di qualche giorno meglio ancora, andrà ad inzupparsi di latte e diventerà morbidissimo. Non riesco ad immaginare una merenda buona migliore di questa.

zuppetta-di-latte

 3- RICOTTA CON LO ZUCCHERO

Terza merenda buona della tradizione molisana. Questa volta è richiesto un elemento leggermente più ricercato, se vogliamo metterla in questi termini, ovvero la ricotta. Se ne toglieva un po’ dalla forma originaria, si metteva in un bicchiere con qualche cucchiaio di zucchero e si mangiava direttamente col cucchiaino. Una vera bontà.

ricotta-e-zucchero

Ora ditemi perché dovremmo preferire comprare pacchi e pacchi di merendine, farcite con non so cosa e che costano ormai un occhio della testa, quando ci si può regalare una merenda buona, di quelle che ci hanno insegnato a fare i nostri nonni, con prodotti sani e semplici?

Mi rendo conto che chi lavora tutto il giorno magari non ha il tempo e forse nemmeno la voglia, di mettersi a fare torte e crostate con le proprie mani, ma qui si parla di cose semplicissime e davvero gustose. Io dico che è il caso di riscoprire questi vecchi sapori e di farli conoscere anche ai più piccoli.

Vabè, dopo questo sfogo improvviso di saggezza… ditemi: qual è quella che preferite? le mangiavate anche voi? se ne conoscete delle altre sono curiosa di scoprirle, aspetto i vostri commenti.

 

Tags: , , , , , , , , , ,