Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Le caldarroste autunnali da gustare per le strade di Campobasso

30 ottobre, 2012 • Itinerari ed escursioniMangia e bevi

Con l’arrivo dell’autunno non c’è niente di meglio di una bella scorpacciata di caldarroste accompagnata magari da un buon bicchiere di vino. In questo periodo dell’anno tutto il Molise organizza diverse sagre o castagnate e a Campobasso, come in molti altri centri molisani, iniziano a spuntare lungo le strade i vari chioschetti che preparano le profumate caldarroste.

Passeggiando tra le strade della città, con il freddo che è ormai arrivato, sentirete nell’aria questo piacevole e tipico profumo autunnale e sono sicura che non riuscirete a resistere alla tentazione di mangiare un sacchetto di caldarroste.

caldarroste-campobasso

Ecco perché voglio indicarvi i punti di Campobasso nei quali solitamente si trovano questi chioschetti che, oltre alle castagne, vengono tantissime altre delizie come pistacchi, mandorle tostate, noci, caramelle e quant’altro.

Se avete deciso di andare in centro, magari per fare shopping, potete trovare il primo chioschetto di caldarroste nei pressi del vecchio Stadio Romagnoli, esattamente all’angolo con via Gazzani oppure ancora in piazza Vittorio Emanuele, posto ideale per far giocare i più piccoli.

preparare-le-caldarroste-in-casa

Se poi dal centro decidete di spostarvi magari verso i centri commerciali troverete altri due chioschetti di deliziose caldarroste, il primo in via Via Mazzini nei pressi del passaggio a livello, il secondo, a salire,  in Piazza San Francesco e il terzo proseguendo in Via XXIV Maggio.

Un piccolo itinerario campobassano dedicato alle caldarroste (visualizza La Mappa) che potrà fornirvi dei golosi pit stop durante le vostre passeggiate. Se invece poi preferite farle in casa magari per una cena con gli amici, potete procedere così:

CALDARROSTE FATTE IN CASA

Per preparare le caldarroste in casa vi servono essenzialmente due cose: le castagne (ma va?) e la classica padella di ferro con i buchi sul fondo. L’ideale sarebbe prepararle nel caminetto o su una brace, ma se ne siete sprovvisti potete realizzarle utilizzando semplicemente il fornello di casa.

caldarroste-fatte-in-casa

Selezionate solo le castagne migliori, integre e senza buchi, lavatele e praticate un taglio di circa 3-4 centimetri su ognuna di esse. Fate scaldare la padella e iniziate a far arrostire le castagne a fuoco medio. Se riuscite a procurarvi uno spargifiamma e metterlo sotto la padella durante la cottura, otterrete delle caldarroste perfette evitando il rischio di farle bruciare fuori e di lasciare l’interno crudo.

Molti le cuociono anche al forno e assicurano che il risultato è ottimo. A me ad esempio piacciono molto anche bollite e una sosta al chioschetto delle caldarroste quando sono in giro è d’obbligo.

Voi invece come le preparate? Avete dei preziosi suggerimenti da condividere con noi?

Tags: , , , , , , , , , ,