Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

La tradizionale pizza con i cicoli: una specialità tutta molisana

31 gennaio, 2014 • Mangia e bevi

Se c’è una cosa che fa davvero impazzire i molisani è la pizza con i cicoli, un piatto che raramente manca sulle tavole molisane e che trova espressione in diverse varianti, tutte molto gustose.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando (com’è possibile??), dovete sapere che si tratta di una sorta di focaccia arricchita con i cicoli di maiale, ricavati dallo strutto dell’animale, tagliato a pezzi grossi e fatto asciugare sul fuoco. Una preparazione che è un vero e proprio rito quando nelle campagne molisane si procede con la macellazione del maiale e che vede questo grasso non sciogliersi a contatto con il calore, ma ridursi in pezzetti piccoli chiamati appunto cicoli.

In altre zone d’Italia ci sono preparazioni simili e nomi differenti quali ciccioli, grasselli e sfrizzoli. Una tradizione antica che è parte della nostra cultura culinaria e che ci rimanda ai tempi in cui si allevava il maiale in casa e non si buttava via niente. Ingredienti poveri e semplici che hanno dato origine ad alcuni dei piatti più prelibati che ancora oggi adoriamo, come la pizza e minestra, la polenta, le taccozze con i fagioli e tanto altro.

pizza-con-i-cicoli-di-maiale-molise

Se questa ricetta molisana vi incuriosisce sappiate che i cicoli potete trovarli anche dal macellaio di fiducia o al supermercato, e che realizzare la famosa pizza non è complicato. Ecco per voi ingredienti e procedimento.

Pizza con i cicoli di maiale

- 1 kg di farina di tipo 0

- 100 gr di strutto

- 100 gr di cicoli di maiale

- 25 gr di lievito di birra fresco

- acqua tiepida q. b.

- un cucchiaio raso di sale

Fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida ed impastatelo alla farina e al sale sul piano da lavoro. Aggiungete anche lo strutto e i cicoli, e versate poco per volta l’acqua, fino a quando l’impasto non sarà liscio ed omogeneo.

Lavorate il tutto energicamente per circa 5-10 minuti e fate lievitare per circa un paio d’ore in un posto tiepido, coprendo l’impasto con un canovaccio. Trascorso il tempo necessario dividete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato, scegliendo la forma che vorrete dare alla vostra pizza con  cicoli. In genere si fa rettangolare o tonda.

Adagiate la pizza su un teglia ricoperta di carta forno e lasciate lievitare per un’altra ora, dopodiché infornate per 20-30 minuti a 200°. La pizza con i cicoli di maiale è ottima da sola oppure accompagnata da salumi e formaggi. Mio padre quando la vede non capisce più niente! :D Ovviamente ogni paese o addirittura ogni famiglia usa procedimenti e dosi diverse, se volete segnalarci qualche gustosa variante noi siamo tutt’orecchi. ;)

Tags: , , , , , , ,