Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

La memoria digitale si condivide con Pastbook, un’idea anche molisana

12 novembre, 2012 • Eventi speciali

Negli ultimi tempi avrete sicuramente sentito parlare di Pastbook: un’applicazione ideata per organizzare, condividere e conservare la nostra memoria digitale. Un’idea innovativa che ha riscosso sin da subito un enorme successo, rimbalzando dalle radio ai principali tg. Ma forse non tutti sanno che Pastbook è nata dall’incontro di due giovani imprenditori, Stefano e Giuseppe, quest’ultimo molisano doc.

memoria-digitale-pastbook

Un’idea destinata a conquistare il mondo digitale e che ha portato Giuseppe Prioriello, originario di Bojano e proprietario insieme a suo fratello di Pringraf, azienda tra le migliori in Europa nel campo del packaging, ad abbandonare definitivamente la sua terra per dare alla luce la sua creatura, insieme a Stefano Cutello.

MA COS’E’ PASTBOOK?

Da quando la tecnologia, internet e i vari social network sono entrati nelle nostre vite, si è andata a formare una sorta di memoria digitale per ognuno di noi, ovvero un insieme di foto, file, post, commenti e pensieri lasciati in rete che hanno finito per caratterizzare vari periodi della nostra vita.

pastbook-molise

Sono sicura che molti di voi infatti, dopo l’arrivo delle macchinette digitali e degli smartphone, hanno iniziato ad accumulare nei propri pc una quantità innumerevole di foto. Se in passato infatti, con le classiche macchinette analogiche si tendeva a fotografare i momenti più importanti per poi incorniciarli o comunque custodirli in preziosi album, oggi le nostre foto vengono accantonate un po’ alla rinfusa e quasi mai stampate. Come decidere quali foto scegliere? Facile, a tutto questo pensa Pastbook.

COME CONSERVARE LA MEMORIA DIGITALE CON PASTBOOK

 

Per conservare la nostra memoria digitale basta andare sul sito di Pastbook hub.pastbook.com, accedere con il proprio account relativo ai vari social network ed avere in automatico la possibilità di stampare o semplicemente scaricare i pdf con le foto del proprio profilo. Facile vero? I prezzi della stampa sono accessibili e la qualità è altissima. Inoltre è disponibile l’applicazione sia per iPhone che per iPad, che aiutano ad utilizzare Pastbook ovunque vi troviate.

conservare-la-memoria-digitale-con-pastbook

L’idea di Pastbook è nata a Milano dove ha partecipato e vinto, classificandosi terza, al Wind Business Factor. É stato proprio in questo periodo che Giuseppe e Stefano si sono incontrati. La loro collaborazione è nata innanzitutto per far fronte all’esigenza di stampare la memoria digitale sulla maggior parte dei supporti, cercando di attrarre gli utenti con qualcosa di utile e allo stesso tempo cool.

Dopodiché è scesa in campo l’esperienza nella stampa di Giuseppe e da qui Pastbook ha cominciato a stampare su magliette, tazze, calendari e sandali da mare i profili facebook di utenti di tutto il mondo creando una vera e propria rivoluzione digitale. Giuseppe e Stefano a questo punto decidono di unire le proprie forze e dopo un viaggio in Olanda, caratterizzato da mesi di lavoro concitato volto a rendere Pastbook impeccabile ed appetibile ai finanziatori, ricevono ben 250.000€ di finanziamento.

giuseppe-prioriello-pastbook

Da questo momento in poi per Pastbook saranno solo soddisfazioni, come un importante viaggio a San Francisco per presentare l’applicazione ai principali esponenti del mondo digitale. Io la trovo un’applicazione molto interessante soprattutto quando ripenso alle centinaia di foto che ho sul pc e che non riesco mai a selezionare per la stampa.

Pastbook è un modo originale e divertente per conservare la nostra memoria digitale e condividerla con le persone che amiamo, oltre ad essere un motivo di grande orgoglio per noi molisani. Voi che ne pensate? Vi piacerebbe realizzare un album colmo di ricordi da conservare o magari da regalare ad una persona cara? Diteci la vostra!

Tags: , , , , , , , , , , ,