Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

In Molise per la storica festa del patrono San Pardo a Larino

23 maggio, 2013 • Eventi specialiTradizioni locali

L’arrivo della primavera rappresenta in Molise un ottimo pretesto per fare festa, celebrare la riconciliazione con la natura e gli animali, e rispolverare, come accade ormai regolarmente da decenni, alcune antiche ed affascinanti tradizioni lasciateci in dono dalle generazioni che ci hanno preceduto, come la famosissima festa del patrono San Pardo a Larino.

I più esperti la definiscono addirittura una delle feste più belle d’Italia, amatissima dalla popolazione locale e conosciuta in tutta la regione. La festa del patrono San Pardo si celebra a Larino ogni anno il 24, il 25, il 26 e il 27 di maggio, ma vediamo di scoprire quali sono le caratteristiche principali di questa storica festa molisana.

festa-di-san-pardo-larino-campobasso

Foto di www.latestuggine.com

Come nasce la Festa del patrono San Pardo

Si narra che nell’anno 842, parte della popolazione larinese che sopravvisse ad una terribile invasione saracena, si incamminò verso Lesina per recuperare le reliquie dei santi Primiano, Casto e Firmiano che erano state trafugate durante l’incursione. Ma fu proprio nei dintorni di Lesina che i larinesi trovarono  il sepolcro che custodiva il corpo di San Pardo.

Tale ritrovamento fu considerato da subito divino, le sue spoglie furono caricate su un carro ricoperto di fiori e portate lungo una festosa processione tra le strade della città. Da quel momento San Pardo divenne il santo protettore di Larino e oggi, proprio come allora, il centro molisano si riunisce con devozione e passione per celebrare i tre giorni di festa del patrono.

La festa di San Pardo oggi

Questa grande festa del patrono a Larino è caratterizzata dalla sfilata di circa 130 carri trainati da buoi e addobbati per l’occasione con nastri e fiocchi. La preparazione dei carri richiede un gran lavoro e coinvolge un po’ tutti i membri della famiglia, dai più grandi ai più piccoli.

festa-del-patrono-san-pardo-larino

Foto di www.viaggiomolise.it

Le donne si riunivano per posizionare fiori, coperte, stoffe decorate e ricamate, e ancora oggi per tutto il mese di maggio, non appena si ha un po’ di tempo ci si dedica alla preparazione degli addobbi che verranno posizionati sui carri. Il 24 maggio i buoi vengono benedetti presso la fonte di San Pardo dal parroco della città.

Il 25 maggio, la sfilata dei carri inizia il suo cammino partendo da una piccola cappella nel cimitero dedicata al martire larinese San Primiano, e continua fino a notte fonda avvicinandosi al centro storico, formando una scia di lucine colorate molto suggestiva. Durante la giornata del 26 maggio, i carri sfilano a passo lento da un capo all’altro del centro storico, seguiti dalle statue dei santi portati a spalla.

san-pardo-larino

Foto di I Carri di San Pardo – pagina Facebook

Il 27 maggio invece la festa del patrono si conclude riportando il simulacro di San Primiano nella sua cappella, preceduto da tutti i carri che hanno sfilato durante la rappresentazione. Nel primo pomeriggio, dopo la celebrazione della consueta messa, ci si dedica tutti ad un’allegra scampagnata e ad un lungo momento di ristoro, che terminerà poi presso la Cattedrale dove verrà riposta la statua di San Pardo, dopo l’ultima processione nel centro storico.

La festa del patrono San Pardo si svolge ogni anno in un’atmosfera di grande gioia e festa che coinvolge non solo la popolazione locale, ma anche i numerosi visitatori e curiosi provenienti da tutta la regione. Tra i canti popolari, risate e puri momenti di divertimento, potrete ammirare la bellezza dei carri e notare come su ognuno di essi compaia un numero: quest’ultimo viene attribuito in base alla data di fondazione e di conseguenza i numeri più bassi corrisponderanno ai carri più antichi.

Come ogni anno la festa del patrono vi aspetta a Larino il 24, il 25, il 26 e il 27 maggio. Potrete scoprire un’antichissima tradizione molisana e farvi coinvolgere da questa bellissima atmosfera di festa, che va a celebrare la famiglia (simboleggiata da ogni carro) e che si forma dei tantissimi simboli legati alla primavera e al mese di maggio. ;)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,