Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Il pianto del morto ad Ururi, un’antica usanza del Molise

11 ottobre, 2012 • Tradizioni locali

Il Molise è una terra di usanze e tradizioni particolari e caratteristiche, che accompagnavano sia i momenti di festa che le occasioni meno felici per la comunità. Attraverso i ricordi di un ex cittadino di Ururi, sono venuta a conoscenza ad esempio, di un particolare rito che veniva celebrato in occasione della morte di qualcuno, oggi caduto in disuso.

In centri piccoli come appunto quello di Ururi, quando veniva a mancare qualcuno, spesso tutta la comunità esprimeva la propria vicinanza e il proprio cordoglio, prendendo parte al corteo funebre e al funerale.

URURI – IL PIANTO DEL MORTO

In queste occasioni, quando la famiglia del defunto era benestante e poteva quindi permetterselo, si andava ad ingaggiare appositamente qualcuno, pagandolo profumatamente, affinché piangesse e si disperasse.

Questa persona, che dava così inizio al cosiddetto pianto del morto, si posizionava proprio dietro il feretro, in testa al corteo funebre, seguito dalla famiglia del defunto e dai cittadini.

Il suo compito era quello di piangere, urlare e ricordare particolari episodi e qualità della persona venuta a mancare. Egli si rivolgeva a volte, in maniera colloquiale, proprio nei confronti del feretro, ricordando episodi della sua vita e quant’altro.

Tutto questo veniva fatto per dimostrare che, a causa dell’enorme dolore generato dalla perdita, la famiglia del defunto non avesse più lacrime da versare. In realtà le motivazioni erano anche altre.

I parenti stretti infatti, volevano così evitare di assumere un aspetto eccessivamente sconvolto lungo il corteo, restando quindi in silenzio, sommessi e composti, in grado di ricevere adeguatamente le condoglianze da parte dei concittadini presenti.

Una sorta di espediente che consentisse alla famiglia di mantenere un contegno decoroso, senza tuttavia rinunciare ad una intensa manifestazione di dolore per la perdita della persona cara.

Questa di Ururi è solo una delle numerose tradizioni molisane che sono andate a spegnersi, come pure quella della pesca nel Saccione della quale vi abbiamo già parlato. Voi ne conoscete delle altre?

C’è un’usanza del vostro paese della quale vorreste parlarci? Noi siamo sempre molto curiosi e potremmo condividere i vostri ricordi con tutti i lettori di Molisiamo. Quindi commentate pure oppure usate la sezione contattaci del nostro blog, vi aspettiamo!

Tags: , , , ,