Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Il Lago del Matese, una meraviglia incastonata tra le montagne

5 settembre, 2012 • Molise e dintorniTra mare e montagna

Una bella giornata di giugno: il cielo è limpido, c’è il sole e non fa eccessivamente caldo. Tutti i presupposti necessari insomma, che portano a svegliare nei miei amici la voglia irrefrenabile di tirare fuori la macchinetta fotografica.

Cercando di capire dove fosse meglio andare per scattare delle belle foto, optiamo infine per il Lago del Matese.

Un posto di particolare bellezza situato proprio ai piedi del Monte Miletto e del Monte Gallinola. Questa zona fa parte del comune di San Gregorio Matese in provincia di Caserta, ma si tratta di un luogo che sentiamo comunque nostro, dato che i molisani si recano qui volentieri in cerca di relax, per fare passeggiate all’aperto, foto (come noi), scampagnate, escursioni, pic-nic e quant’altro.

Raggiungibile tra l’altro molto facilmente per noi, soprattutto se si parte dalle zone di Campitello.

Parcheggiamo l’auto proprio lì davanti, dal momento che la strada passa proprio lì vicino, circondata da alcuni ristorantini locali. Mentre gli altri si disperdono da subito nei vari punti della zona, tra uno scatto e l’altro, io mi godo rilassata il paesaggio circostante.

Il Lago del Matese si presenta perfettamente incastonato tra le montagne, come in un accurato dipinto. Uno specchio d’acqua di origine carsica nel quale si riflette Monte Miletto.

L’aria è fresca e pulita, ed io mi avventuro in questo grandissimo spazio verde quasi deserto, il quale si presta bene anche a delle mini escursioni, grazie alla presenza di numerosi sentieri ben segnalati. Senza sottovalutare la possibilità di ammirare le tante specie di uccelli che trovano qui un sicuro rifugio.

Davvero un bel posto per chi ama la natura e preferisce volentieri la montagna al mare. Una valida alternativa per chi vuole magari organizzare una giornata all’aria aperta con tutta la famiglia o con la propria comitiva, senza dover andare troppo lontano e senza spendere nulla.

Dopo aver fotografato ogni angolo di questo posto, ci buttiamo letteralmente nell’erba e quando qualcuno tira fuori la chitarra, abbiamo davvero creato il nostro piccolo angolo di paradiso, nella nostra bella regione… o giù di lì.

Le foto che vedete sono il risultato di questa splendida giornata.

Tags: , , , , , , , ,