Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Il gusto unico del caciocavallo del Molise

24 agosto, 2012 • Mangia e bevi

San Massimo è un paesino di montagna, conosciuto soprattutto per la stazione sciistica di Campitello Matese. Come molti altri borghi molisani, il territorio sanmassimese è caratterizzato da vaste distese di natura incontaminata e da campagne dove sono ancora numerosi i contadini e gli allevatori che svolgono la loro attività.

Vogliamo rendervi partecipi di una peculiarità di questo paesino: due giovani cugini, Stefano, 25 anni e Massimo, 30 anni, che hanno scommesso sulla produzione casearia dando vita, circa tre mesi fa, ad un piccolo caseificio proprio ai piedi di Campitello Matese.

Decidiamo di andare a fargli visita dal momento che si sono offerti di mostrarci in cosa consiste la loro attività. Raggiungere il caseificio è semplice: dal bivio di San Massimo si sale in direzione di Campitello Matese e dopo circa 4 km troviamo sulla destra i due ragazzi ad aspettarci.

Il caseificio è sulla strada, facilmente individuabile dall’insegna: Il Caciocavallo del Matese. Stefano, il più giovane, ci spiega che utilizzano solo il latte prodotto nel paese stesso, e tutto quello che fanno è frutto di lavoro manuale sapientemente tramandato dai nonni e dai genitori.

Entriamo nel laboratorio e sono esattamente le 14.30, ora in cui si comincia la lavorazione della pasta ottenuta attraverso il processo di cottura del latte avvenuto in mattinata.

Dal taglio della pasta alla modellazione delle prelibatezze, i due giovani ostentano una maestria degna dei più esperti, il tutto rigorosamente a mano, senza l’aiuto di nessun macchinario.

Assistiamo affascinati alla produzione di scamorze, caciocavalli e persino della manteca: morbida palla di burro avvolta nella stessa pasta del caciocavallo. Massimo invece ci spiega che, essendo la loro una produzione artigianale, hanno puntato tutto sulla qualità. Qui viene prodotta inoltre ricotta, formaggio, di primo sale o stagionato fino a quattro mesi, e bocconcini.

Prima di andare via ci hanno sorpreso con la creazione di mozzarelle a forma di passerotto, che sarebbero state poi consegnate ad un ristorante della zona. E’ stata un’esperienza unica e abbiamo persino assaggiato delle scamorze dopo pochi minuti dalla preparazione: ottime

Se vi abbiamo incuriositi e avete voglia di assaggiare voi stessi il caciocavallo del Molise e le tante altre delizie, vi consigliamo di ordinare i vari prodotti in anticipo, chiamando il 349 3462464.

Vi assicurerete in questo modo delle prelibatezze dalla bontà unica, realizzate con ingredienti genuini, secondo la tradizione. Nell’attesa gustatevi la gallery!

Tags: , , , , , , , , , , , , ,