Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Il film Non Ti Muovere e le scene girate in Molise da Castellitto

25 gennaio, 2013 • Eventi specialiMolise e dintorni

La notizia sulle possibili scene che verranno girate in Molise per il film sulla vita di Armida Miserere, mi hanno fatto tornare in mente un altro grande film per il quale Sergio Castellitto ha voluto ambientare alcune scene chiave nella nostra terra, ovvero Non Ti Muovere.

Sono sicura che moltissimi di voi l’hanno visto, anche perché si tratta ormai di un film del 2004 che spesso e volentieri danno anche in televisione, ma forse non tutti sanno le curiosità e le vicende che hanno legato il film Non ti muovere al territorio molisano.

Il FILM NON TI MUOVERE

Per chi non lo avesse mai visto (vi consiglio di farlo!) iniziamo col dire che Non Ti Muovere è un film tratto da un bellissimo romanzo omonimo di Margaret Mazzantini. Il film inizia con un incidente stradale ed un chirurgo infelice e frustrato (sposato con Elsa, alias Claudia Gerini) che si rifiuta di operare, a causa dello shock, la sua stessa figlia, vittima dell’incidente appena avvenuto.

film-non-ti-muovere-scene-girate-in-molise

Durante l’attesa Timoteo, il protagonista interpretato da Sergio Castellitto, effettua un lungo salto indietro nel tempo, ad un incontro speciale avvenuto quindici anni prima con Italia, una giovane extracomunitaria interpretata da Penelope Cruz, con la quale inizia un’intensa e tormentata relazione. Da qui si ripercorrono tutte le vicende che hanno segnato la storia di questi due personaggi, trascinando lo spettatore in un vortice di ricordi ed emozioni.

LE RIPRESE IN MOLISE

Il personaggio di Italia rappresenta una ragazza del sud di origini molisane ma proveniente dall’Albania. Ufficialmente, tra le zone scelte per le riprese del film Non ti muovere, figura quasi solamente Bojano, dove è stata registrata una delle scene più importanti di tutto il film, ovvero il disperato intervento chirurgico durante il quale Timoteo cerca inutilmente di salvare la vita di Italia.

non-ti-muovere-film

Tuttavia sono stati coinvolti anche i centri di Fossalto e Campobasso, con tre giorni di ripresa presso il Motel Roberto a Castropignano, dove i protagonisti si fermano per mangiare un boccone e dormire in una delle stanze disponibili, e dove Italia ha il suo primo malore. Altro scorcio inconfondibile è quello che affianca l’auto di Timoteo lungo il passaggio all’interno di Sepino, tra i meravigliosi scavi di Altilia.

Per rendere meglio l’idea delle scene girate in Molise, potete guardare questo video trovato su Youtube. Sono sicura che riconoscerete ogni zona.

CURIOSITÀ

Si è scelto di attribuire al personaggio di Italia delle origini albanesi, oltre che molisane, a causa del naturale accento americano-spagnolo di Penelope Cruz, che avrebbe reso difficile recitare con una cadenza prettamente molisana. Questo spinse Castellitto a chiedere informazioni sulle comunità albanesi presenti in Molise e il lungo monologo della Cruz ambientato al mercato, fu fatto prima leggere da una donna albanese nella sua lingua originale e in quella italiana, per dare modo all’attrice di assimilare al meglio la cadenza locale. Con ottimi risultati.

film-non-ti-muovere-in-molise

Erano previste in Molise anche altre scene che poi il regista ha deciso improvvisamente di non girare più per esigenze di produzione (tempo e denaro), rinunciando così a più di cento comparse già contattate.

I paesaggi e i luoghi del Molise sanno essere incredibilmente suggestivi, come di dimostrano appunto le scene di Non ti muovere, e in attesa del film su Armida Miserere, vi consiglio di guardare questo bellissimo film, oltre che di leggere il libro della Mazzantini: ne vale la pena!

Tags: , , , , , , , , , , ,