Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Grande attesa per Papa Francesco in Molise

11 giugno, 2014 • Eventi speciali

E’ una notizia che ormai rimbalza in rete e nei telegiornali già da qualche mese: Papa Francesco farà visita al Molise il 5 luglio 2014. Un evento che ha colto di sorpresa praticamente tutti, ed è ormai attesissimo, nonostante ci siano ancora continui cambiamenti sul programma della giornata.

Ma poco importa, Papa Francesco ha scelto questa regione piccola ma carica di dignità, soprattutto per quanto riguarda la profondità religiosa, per una sua straordinaria visita, che senz’altro andrà a ravvivare la forza della fede e la speranza verso un futuro migliore.

papa-francesco-molise

I papi in Molise

Questa visita del 2014 si aggiunge ad altri tre eventi storici di questo tipo, che hanno interessato il Molise nel giro degli ultimi trent’anni. Nel marzo del 1983 faceva la sua visita a Termoli Papa Giovanni Paolo II, per lanciare un importante messaggio di riscatto nel giorno dedicato ai lavoratori.

Mentre nel 1995 tornava in Molise per porre la prima pietra del Centro di Alta Specializzazione dell’Università Cattolica, proseguendo il suo viaggio al Santuario dell’Addolorata di Castelpetroso, aumentando notevolmente il flusso di pellegrinaggi verso questa importante meta, e infine ad Agnone, dove si trova la Pontificia Fonderia Marinelli, alla quale il Papa andrà a commissionare la Campana Giovannea per il Giubileo del 2000.

papa-paolo-giovanni-II

Senza dimenticare le origini molisane di Papa Celestino V, il papa del gran rifiuto, il cui pontificato durò dal luglio del 1924 al dicembre dello stesso anno, e che Dante introdusse perfino nel III Canto dell’Inferno in versi diventati ormai celebri: “Poscia ch’io v’ebbi alcun riconosciuto, vidi e conobbi l’ombra di colui che fece per viltade il gran rifiuto”.

La visita di Papa Francesco

Cosa accadrà durante il giorno di visita di Papa Francesco in Molise? Per quanto riguarda la tappa di Campobasso, prima fra tutte, ci sono notizie abbastanza certe. A quanto pare il Papa farà tappa, verso le ore 9 all’Università degli studi del Molise, incontrando nell’aula magna gli studenti, i rappresentanti del mondo del lavoro e dell’industria.

Intorno alle ore 10 verrà invece celebrata la messa presso il vecchio stadio Romagnoli, con oltre 10.000 posti a sedere, un altare in ferro battuto realizzato dalla comunità “La Valle” di Toro, la statua lignea della Madonna di Cercemaggiore e l’antico crocifisso di Pietracatella. Papa Francesco si sposterà poi in Cattedrale e verso le ore 13 parteciperà al pranzo alla mensa dei poveri vicino la Chiesa del Sacro Cuore.

La visita del Papa dovrebbe poi proseguire verso il Santuario di Castelpetroso, e concludersi a Isernia, con visita al carcere della città e alla Cattedrale. Notizie certe potrete trovarle sul sito creato appositamente per l’evento www.papafrancescoinmolise.it.

Non ci resta che attendere questo grande evento che riempie di gioia ed emozione credenti e non, e che sicuramente richiamerà in regione tantissimi fedeli provenienti anche dalle zone limitrofe, oltre a circa 200 giornalisti da tutto il mondo. Il centro cittadino sarà ovviamente chiuso al traffico e lungo le strade verranno posizionati maxi schermi ed altoparlanti per consentire a tutti di seguire la santa messa.

Un appuntamento destinato ad entrare nella storia e che speriamo possa riuscire sotto tutti i punti di vista, soprattutto quelli relativi all’accoglienza e al coordinamento logistico.

Tags: , , , , , , , ,