Molisiamo

Il Molise che non ti aspetti

Avete mai assaggiato i torcinelli molisani?

4 settembre, 2012 • Mangia e bevi

Immancabile presenza nelle feste paesane e una vera e propria prelibatezza per molti. Parliamo dei famosi torcinelli molisani e se non sapete cosa siano, vi diamo qualche indizio.

Già il nome dovrebbe aiutarvi, facendovi pensare a qualcosa di stretto e attorcigliato. Si tratta infatti di un insieme di tutte quelle parti dell’agnello e della pecora, che in genere vengono buttati via.

E se è vero che del maiale non si butta via niente, in Molise non si butta via niente neppure della pecora e dell‘agnello. Un piatto che nasce quindi dalle esigenze del popolo, abituato a mangiare anche le parti più povere degli animali che venivano allevati.

Fegato, trippa ed altre interiora, vengono quindi ben ripulite, unite ed inserite nelle budella d’agnello. Anche di questo piatto sono nate numerose varianti, non solo per quanto riguarda la selezione delle carni inserite al suo interno, ma anche per quanto riguarda la sua preparazione e cottura.

C’è chi preferisce arrostirli, chi li cuoce sulla brace e chi li prepara in umido, magari con del pomodoro. Fatto sta che la sosta dal paninaro di turno per un panino con i torcinelli molisani, non si rifiuta mai.

Prepararli da soli non è molto semplice poiché riuscire a reperire i pezzi di carne necessari per chiuderli, è quasi impossibile, a meno che non si abbia un amico macellaio. Ma vogliamo darvi comunque la ricetta per circa 4 persone.

INGREDIENTI PER I TORCINELLI MOLISANI


- 500 gr di fegato e trippa di agnello
- intestini di agnelli
- sale, pepe, peperoncino, prezzemolo e sale.

PROCEDIMENTO

La carne deve essere adeguatamente lavata in acqua e sale ed immersa in quest’ultima per almeno un giorno, cambiandola frequentemente.

Condite la carne con sale, pepe, prezzemolo e, se vi piace, anche con del peperoncino. Avvolgete la carne e legatela ben stretta all’interno degli intestini puliti, cercando di non lasciare scoperta la parte interna.

Una volta realizzati, potete cuocere i torcinelli sulla brace, facendoli dorare e servendoli magari con qualche spicchio di limone. In alternativa potete cuocerli anche in umido o sulla piastra.

I torcinelli molisani sono un piatto ideale da realizzare per una cena con gli amici oppure da gustare nelle classiche atmosfere di festa, tra bancarelle e luminarie.

 

Foto 1 da www.cookaround.com
Foto 2 da www.ars-alimentaria.it
Foto 3 da wikipedia

Tags: , , , , , , ,